Today is Giovedi, 15 Nov 2018
You are here:     Home La storia
La storia dell'Optimist PDF Stampa E-mail
Martedì 08 Settembre 2009 00:00

L'Optimist nasce nel 1947 dalla matita dello statunitense Clark Mills. L'Istituto di beneficenza Optimist Club of America lo incaricò di realizzare una barca dal costo contenuto, realizzabile anche in proprio con quattro assi di compensato marino. Il suo progetto si basava sulla necessità di poter offrire ai più piccoli apprendisti navigatori, una barca semplice da condurre e sicura. Per la forma dello scafo Mills osservo' dapprima la forma di alcuni carretti utilizzati dai bambini nel dopoguerra, costruiti con delle cassette in legno e delle ruote, da qui la prua piatta. L'intuizione pero' ando' oltre, Mills comprese immediatamente che uno scafo di dimensioni compatte dotato di spigolo e di carena liscia, oltre a offrire un ampio margine di sicurezza era in grado di assicurare performance interessanti. Sviluppo' il progetto e studio' un piano velico adeguato.

L' Optimist è un monoscafo dotato di una singola vela, che un bambino può condurre da solo. L'Optimist per la sua struttura viola una serie di principi della buona progettazione di una barca a vela - il suo aspetto pittoresco le è valso, in particolare, il soprannome di "vasca da bagno". Ciononostante ha delle caratteristiche di maneggevolezza in manovra sorprendenti, e il livello medio dei regatanti in questa classe è notoriamente molto elevato. Ad oggi sono oltre 600.000 gli Optimist prodotti. L'Optimist rappresenta ancora oggi la barca scuola per antonomasia, sono infatti molti i cantieri che producono questo tipo di barca che partecipa alle regate più importanti della vela sportiva. Nel 1973 l'Optimist diviene serie internazionale, a testimonianza della grande diffusione che ebbe rapidamente, un successo che poche altre classi veliche possono vantare, un successo firmato da Clark Mills scomparso l'11 Dicembre 2001. L'Optimist è particolarmente adatto per principianti o velisti con età compresa tra i 6 e gli 13 anni, e peso inferiore ai 55 Kg, inoltre, a partire da dicembre dell'anno in cui compie i 15 anni di età, l'Optimista non può più prendere parte a regate organizzate da Federazione Italiana Vela (FIV)/ International Sailing Federation (ISAF). Le regate con gli Optimist sono organizzate in tutti i circoli del mondo dalla Nuova Zelanda (nazione campione del mondo 2007) all'Argentina – Equador (sede del campionato del mondo 2006)

CARATTERISTICHE TECNICHE:

LUNGHEZZA: 2,30 mt

LARGHEZZA: 1,13 mt

SUPERFICIE VELICA: 3,25 m²

PESO TOTALE: 35 Kg./min

IMMERSIONE CON DERIVA: 0,78 mt

Ultimo aggiornamento Venerdì 12 Febbraio 2010 10:40